VDNKh

Oggi sono andata a passeggiare al VDNKh, Vystavka Dostizheniy Narodnogo Khozyaystva, Esposizione delle Conquiste dell’Economia Nazionale, a Mosca.

E’ un parco creato tra il 1935 e il 1939 nel distretto di Ostankino, allo scopo di celebrare i successi economici e le imprese dello stato sovietico, concepito come una grande esposizione nazionale e allo stesso tempo un parco di divertimento.

La genesi fu un po’ travagliata, il giudizio di Stalin costrinse i progettisti a fare e disfare, e i ritardi, le inottemperanze e le scelte poco grandiose furono punite. Leggerne i racconti serve a capire il clima di quegli anni. Infine, nel 1939 la struttura fu inaugurata e salvo la parentesi bellica il parco fu aperto regolarmente, venne ristrutturato e ampliato, durante tutto il periodo sovietico.

Dall’inaugurazione in avanti furono costruiti più di 80 padiglioni, dedicati a tutte le repubbliche dell’Unione, e a temi legati al progresso: ricerca, ingegneria, spazio, energia atomica, educazione popolare, radioelettronica, cultura sovietica, chimica, macchine agricole, e altro.

Dalla sua creazione ospitò centinaia di fiere nazionali e internazionali, convegni scientifici e industriali, attraendo milioni di visitatori da dentro e fuori dell’Urss. Qui il visitatore entrava in contatto con tutte le realtà culturali sovietiche, passeggiava da un angolo all’altro dell’Unione e tra le meraviglie della tecnica. E anche divertendosi e rilassandosi, tra fontane e giardini, parchi giochi e luna park.

Un territorio grande quanto il principato di Monaco, più di 400 costruzioni e non ultimo sotto il padiglione principale fu costruito anche un rifugio antiaereo, che la gente chiamava il bunker di Stalin.

Con il dissolvimento dell’Unione Sovietica anche il parco visse un periodo grigio, ma nel 2014 venne acquistato dalla città di Mosca e sono cominciati i lavori di ristrutturazione.

E’ una passeggiata molto interessante, soprattutto se piace l’architettura del periodo stalinista, o il classicismo socialista; qui c’è un bel condensato di elementi stile impero, modernismo e avanguardismo, con tocchi di stili locali dei vari angoli del paese.

Il VDNKh è molto popolare a Mosca. L’ingresso è gratuito, le mostre si pagano. Ci sono caffè e ristoranti di ogni tipo, negozi in alcuni dei padiglioni, il luna park funziona a pieno ritmo e da ogni lato sfreccia gente in scateboard, monopattini, biciclette,  e altri pattini a motore.

Consiglio la visita!

 

 

Obelisco dei conquistatori dello spazio e museo dei cosmonauti.

 

Ingresso principale e padiglione centrale

 

Alcuni padiglioni e fontana dell’amicizia fra i popoli e fontana del fiore di pietra.

 

l’angolo dell’aerospazio

 

relax

 

 

download
lavoratore e donna del kolkhoz
Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...